Senza Categoria

Grillo e antigrillo

Beppe Grillo ultimamente ha raggiunto un successo tale e un certo tipo di seguito, da lasciar pensare di esser diventato una specie di leader politico o qualcosa di simile.
Beppe Grillo
In giro sulla rete i pareri su di lui e sul suo seguito si sprecano, giusti o sbagliati che siano, ma la cosa che mi colpisce di più è il fatto che la sua popolarità abbia raggiunto livelli tali da pensare a lui come un portatore di verità assolute: “l’ha detto Grillo”, spesso si sente dire e lì ci fermiamo (lo si fa pari pari con la tv), non si approfondisce, anche perché non è sempre possibile farlo, dandogli la possibilità di farci vedere tutto dal suo punto di vista.
Alla fine non è colpa del buon vecchio Beppe, è di tutto questo Stato, anzi di noi cittadini (uso la b minuscola) che abbiamo degli atteggiamenti ed un’etica a dir poco vergognose, soprattutto quando si parla di collettività e collaborazione, di senso dello Stato ed altro, se non funziona niente e lui denuncia e propone alternative.
Detto questo, si capisce che lui per quanto bravo, può e sicuramente ha delle lacune, a volte dovute ad impreparazione su certi argomenti, a volte per impeto che traspare dalle parole scritte su un certo argomento, e qui nasce il problema: ad esempio, io (dico di me per davvero) che non sono una persona così preparata da poter analizzare criticamente tutto quello di cui tratta Lui, mi affido, ma se dice degli stupidaggini?? Passano anche quelle, ovvio!!!
Sono contento che Grillo abbia questo successo, indipendentemente dal tornaconto personale (ci sono troppi personaggi che cavalcano l’onda di certi scandali per fare soldi ed avere popolarità), la cosa che mi dà fastidio è però il fatto che come Striscia, per far funzionare le cose in questo paese, non basta andare dalle autorità competenti, ma devi cercare un peso mediatico che abbia la forza di fare leva su chi ti può risolvere il problema. In più, molti notano una delega alla partecipazione da parte della gente, cosa molto grave anche questa in verità.
Quindi, cosa fare?
La risposta, secondo me, sta purtroppo nel rifondare proprio il popolo stesso, non c’è altra soluzione, o almeno non ne vedo altre.
(continua)

Annunci

Una risposta a "Grillo e antigrillo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...